Biografia

Gianfranco Bettin

nato a Marghera 54 anni fa, ha vissuto a Venezia e abita a Mestre

consigliere regionale da due legislature, ha prima insegnato e lavorato a lungo nel campo della ricerca e delle scienze politiche e sociali (all'Università  di Padova e con i principali istituti di ricerca pubblici e privati),

giornalista pubblicista, collabora a diversi quotidiani e riviste

narratore e saggista ha pubblicato romanzi e saggi (tra i quali "Dove volano i leoni. Fine secolo a Venezia", Garzanti editore), i più recenti dei quali sono "Il clima è uscito dai gangheri" (editore Nottetempo), un saggio sui mutamenti climatici, e "Gorgo. In fondo alla paura" (editore Feltrinelli), un saggio sull'insicurezza e lo spaesamento nel Nordest, "Duemilauno. Politica e futuro" (Feltrinelli) scritto con Massimo Cacciari.

E' stato deputato al parlamento, assessore comunale alle politiche sociali e prosindaco di Mestre.

In questi ruoli nell'amministrazione locale è stato, in particolare, tra i protagonisti della riorganizzazione e del potenziamento del sistema del welfare municipale, di politiche forti di lotta alla criminalità, della riqualificazione urbana di Mestre e della terraferma, della riconversione e bonifica del polo e delle aree industriali di Marghera, della salvaguardia della laguna e della rivitalizzazione di Venezia.